Logo NEMO


Attendere…

Caricamento

Caricamento in corso…
Eventi
Seminario di Formazione EsplorAzioni Scientifiche
Vai al sito Torna su

Agropoli (Sa), 8 e 9 settembre 2017

L’Associazione per l’Insegnamento della Fisica (A.I.F.) ha organizzato ad Agropoli, per i giorni venerdì 8 e sabato 9 settembre 2017, il seminario di aggiornamento EsplorAzioni Scientifiche sulla Didattica delle Scienze Sperimentali.
L’A.I.F. è una associazione senza scopo di lucro che si propone di migliorare e rivalutare l’insegnamento della fisica, contribuire ad elevare il livello della cultura scientifica in Italia ed è soggetto qualificato presso il MIUR per la formazione docenti.

Il seminario si articola in relazioni plenarie e in laboratori che vedranno i partecipanti impegnati in prima persona nell’eseguire prove sperimentali, sotto la guida di esperti.
Saranno proposti esempi di didattica innovativa incentrata su attività laboratoriali e saranno forniti ai docenti che parteciperanno materiali didattici che potranno essere utilizzati direttamente nelle proprie classi.
Ai partecipanti saranno distribuiti gli attestati di partecipazione.

Il modulo d’iscrizione e tutte le informazioni relative al seminario sono pubblicate sul sito http://aifscuoladibase.altervista.org/

Il corso è presente nel catalogo MIUR della Piattaforma S.O.F.I.A., è previsto l’esonero dal servizio.



CineScienza - Al cinema con gli scienziati
Vai al sito Torna su

Napoli, dal 2 febbraio 2017 al 16 marzo 2017 - Ore 16.00
Cinema Academy Astra, Via Mezzocannone - Napoli

Un forum con proiezioni di film aventi affascinanti elementi di contenuto scientifico, seguite da un libero dibattito con grandi esperti nel campo sugli interrogativi scientifici che possono sorgere e su implicazioni per la società umana.
CineScienza è rivolto agli studenti delle scuole e universitari, ma aperto a tutti.
È organizzato dall'Associazione Scienza e Scuola assieme all'Università di Napoli Federico II, in collaborazione con altre Istituzioni secondo l’argomento e con l'Associazione studentesca PONYS.

2 Febbraio 2017 - Dante’s Peak: La furia della montagna

Con interventi nel dibattito di: F. Giudicepietro, Osservatorio Vesuviano - INGV; G. Chiodini, INGV - Sezione di Bologna; M. La Veglia, Direzione Regionale Vigili del Fuoco; G. Macedonio, Osservatorio Vesuviano - INGV; M. Martini, Osservatorio Vesuviano - INGV; A. Zollo, Università Federico II

16 Febbraio 2017 - Interstellar

Con interventi nel dibattito di: R. De Rosa, Università Federico II e INFN; M. Paolillo, Università Federico II, INAF e INFN

2 Marzo 2017 - Gattaca: la porta dell’universo

Con interventi nel dibattito di: A. Prisco, Istituto Genetica e Biofisica - CNR; C. Altucci, Università Federico II; M. Ciullo, Istituto Genetica e Biofisica - CNR; M. Nicodemi, Università Federico II e INFN; C. Perrone Capano, Università Federico II e IGB

16 Marzo 2017 - The Martian: Sopravvissuto

Con interventi nel dibattito di: F. Esposito, Osservatorio Capodimonte - INAF; A. Moccia, Università Federico II; G. Russo, Center for Near Space; V. Torre, Center for Near Space


Concerto di Natale
Vai al sito Torna su

Napoli, 17 dicembre 2016 - Ore 19.30

Concerto di Natale del Coro Polifonico e Ensemble Strumentale del Liceo Classico Vittorio Emanuele II di Napoli, scuola capofila della Rete NEMO.

Il concerto si terrà nella Chiesa di San Pietro a Majella, sita nel cuore del centro storico di Napoli, in Via San Pietro a Majella 35.

L'evento è aperto al pubblico.


Notte d'Arte al Centro Storico
Vai al sito Torna su

Napoli, 10 dicembre 2016

Per la "Notte dell'Arte al Centro Storico" saranno visitabili i Musei del Liceo Classico Vittorio Emanuele II di Napoli, scuola capofila della Rete NEMO.
In particolare sarà visitabile il Museo Gabinetto Scientifico "Leopoldo Ciccone", che custodisce oltre 500 storici strumenti di fisica.
Gli strumenti più antichi, quasi tutti firmati e degli anni '40-'50 dell'Ottocento, provengono, con buona probabilità, dal Gabinetto Fisico di Casa Reale Borbone (come la macchina di Atwood) e dal Gabinetto di Fisica dell'Università.

Le schede tecniche degli antichi strumenti di fisica, esposti nel Museo Gabinetto Scientifico "Leopoldo Ciccone" e che saranno illustrati dagli alunni del prestigioso Liceo, sono presenti sul nostro sito.


Inaugurazione del Museo Laboratorio "Nicoletta Fiore"
Vai al sito Torna su

Napoli, 5 dicembre 2016

In occasione della riconsegna da parte della Città Metropolitana di Napoli dell’Edificio Scolastico Antico dell'ITIS A. Volta, una delle sei scuole della Rete NEMO, si è svolta l'inaugurazione del Museo Laboratorio "Nicoletta Fiore".

Nel museo sono custoditi storici strumenti di fisica, molti dei quali costruiti dagli allievi del secolo scorso dell'Istituto Volta, tali strumenti durante l'inaugurazione sono stati presentati dagli attuali studenti dell'Istituto, in una straordinaria continuità tra passato e presente.

Le schede tecniche degli antichi strumenti di fisica, esposti nel Museo Laboratorio "Nicoletta Fiore", sono presenti sul nostro sito.
Le foto dell'evento sono visualizzabili sulla nostra pagina Facebook Album Inaugurazione Museo


XXXVI Congresso della Società Italiana degli Storici della Fisica e dell'Astronomia
Vai al sito Torna su

Napoli, 4 -7 ottobre 2016

Il 36° Congresso Annuale della Società Italiana degli Storici della Fisica e dell'Astronomia (SISFA) si è svolto a Napoli dal 4 al 7 ottobre 2016.
La sede principale del Congresso è stata il Dipartimento di Fisica "Ettore Pancini", presso l'Università di Napoli "Federico II", Complesso Universitario di Monte S. Angelo.

Continuando la serie di incontri annuali SISFA, il Congresso si propone di promuovere lo studio della storia della fisica e dell'astronomia in Italia.

NEMO ha partecipato all'evento, mercoledì 5 ottobre alle ore 9.00 presso l'Aula Magna “E. R. Caianiello” del Dipartimento di Fisica “Ettore Pancini”, con l'intervento:
Progetto NEMO: una rete per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio storico-scientifico delle Scuole Napoletane
nell'ambito sessione speciale "Collezioni storiche di strumenti scientifici a Napoli e del Sud Italia".


Accordo Quadro tra l'Associazione Scienza e Scuola e l'Università di Napoli Federico II
Vai al sito Torna su

Napoli, settembre 2016

Per Scienza e Scuola il mese di settembre è iniziato con un evento importante e significativo: la firma di un Accordo Quadro con l'Università di Napoli Federico II per "attività di formazione di studenti e docenti di Scuole Medie (inferiori e superiori), conferenze, seminari, forum e workshop, incontri, scuole di formazione, attività culturali in genere, stage e tirocini".

Oltre a costituire un riconoscimento del ruolo di "ponte" che Scienza e Scuola svolge con le sue attività, l'Accordo Quadro segna formalmente una pietra miliare in un percorso di fattiva collaborazione sin dall'inizio, e ne rafforza la proiezione verso il futuro, con nuove iniziative condivise in aggiunta a quelle collaudate con successo.

Ma perché non anticiparvene una? Ai dibattiti con eminenti scienziati nelle "Tavole Aperte", se ne aggiungeranno in "Cinescienza": film scientifici e/o fantascientifici affascinanti e di qualità, proiettati e discussi ... scientificamente.

E infine due parole sul dipinto di Mark Rothko che vedete come sfondo nell'immagine dell'evento. Nella sua vita tormentata, egli ha prodotto bellezza. Un esempio come quello che vedete come sfondo di certo non basta per apprezzarla: può solo essere stimolo a visitare il sito del Guggenheim Museum di Bilbao.

Le collezioni scientifiche dalle origini ai nostri giorni
Vai al sito Torna su

Napoli, 7 maggio 2016

Convegno di Studi "Dall'Antico Istituto d'Incoraggiamento all'Istituto Tecnico G. B. Della Porta", presso la Chiesa di San Carlo all'Arena, sita a Napoli in via Foria 70.

Nel 1806 veniva fondata a Napoli la "Reale Società di Incoraggiamento alle Scienze Naturali", con lo scopo di promuovere la ricerca scientifica e per favorire il decollo di un'economia moderna nel Mezzogiorno d'Italia.
Nell'ambito di tale progetto e nella stessa sede del rinominato "Istituto di incoraggiamento", per formare dei tecnici ben preparati, nel 1862 fu fondato l'Istituto Tecnico che può quindi essere considerato, a tutti gli effetti, una sua eredità.
Ancora oggi l'Istituto Tecnico G.B. Della Porta conserva, all’interno di una struttura museale spettacolare, il vasto patrimonio di antiche collezioni scientifiche di storia naturale e raccolte di strumentazioni d'epoca rare al mondo.
Al fine di renderne edotta la comunità scientifica e promuoverne la più conveniente valorizzazione, nasce l'idea del convegno di studi, durante il quale vi sarà la cerimonia per l'intitolazione dei Musei scientifici e della Biblioteca Storica.

L'evento rientra nelle iniziative di Maggio dei Monumenti delle Scuole Storiche Napoletane ed è promosso dall’Associazione Nazionale Musei Scientifici.
Le foto dell'evento sono visualizzabili sulla nostra pagina Facebook Album Inaugurazione Museo

Esplorazione dello spazio e segni di vita
Vai al sito Torna su

Napoli, 21 aprile 2016

Tavola aperta per studenti e docenti presso il Cinema Academy Astra di Napoli sull'esplorazione spaziale e sulla possibilità di vita extra-terrestre.

Con il lancio di ExoMars da parte dell'Agenzia Spaziale Europea nasce una nuova era nell’esplorazione di Marte e in generale nell’indagine scientifica sulla possibilità di vita extra-terrestre.

La Tavola Aperta è un'occasione per fare il punto della situazione con tre protagonisti della ricerca: Enrico Flamini dell'Agenzia Spaziale Italiana, John R. Brucato dell'Osservatorio Astrofisico di Arcetri e Massimo Della Valle dell'Osservatorio Astronomico di Capodimonte.

I tre interventi sull’esplorazione dello spazio, sulla ricerca di segni di vita nel Sistema Solare e sulla probabilità di vita nella Galassia, potranno innescare un dibattito sull'affascinante e fondamentale tematica affrontata.

Nella “Tavola Aperta” è previsto un ampio spazio per porre domande e discutere su quanto sappiamo e sulle prospettive.

Moneta sicura con la fisica quantistica?
Vai al sito Torna su

Napoli, 8 aprile 2016

Tavola aperta per studenti e docenti sulla moneta quantistica e sulla crittofrafia presso l'Istituto di Studi Filosofici al Palazzo Serra di Cassano.

Desiderate sapere perché un bonifico tramite e-banking è considerato sicuro e come funziona la chiavetta di convalida?
Vi interessa conoscere come la fisica quantistica potrebbe in futuro garantire alle transazioni una sicurezza oggi impensabile?
Dal fisico teorico Steven Girvin un quadro di come la Meccanica Quantistica dei sistemi a multi-corpi potrà entrare nella vita quotidiana del futuro.

La Tavola Aperta si concluderà con la premiazione degli studenti che si sono particolarmente distinti nella selezione provinciale per le Olimpiadi della Fisica.

L'ingresso alla Tavola Aperta è libero.

L'osservazione di onde gravitazionali e l'inizio di una nuova astronomia
Vai al sito Torna su

Napoli, 18 marzo 2016

Le previsioni per il 18 marzo dicono che alle ore 16 delle onde gravitazionali investiranno il Teatro di Corte di Palazzo Reale, proprio nel corso di una "Tavola Aperta" con la presenza di un prestigioso scienziato: Adalberto Giazotto, ideatore del progetto VIRGO insieme ad Alain Brillet.

L’osservazione di onde gravitazionali da parte della Collaborazione LIGO-VIRGO conferma una previsione della Relatività Generale di Einstein e apre la strada a un nuovo modo di osservare l’Universo e di comprendere i meccanismi fisici dei suoi immani fenomeni.
Sono state osservate onde gravitazionali emesse non da zone prossime alla nostra galassia, ma dallo straordinario fenomeno della fusione di due buchi neri a oltre un miliardo di anni-luce di distanza da noi.
E’ questa una straordinaria dimostrazione della loro potenzialità come vettore di informazione per una nuova Astronomia.
Con esse possiamo ambire a esplorare zone dell’Universo tanto lontane da essere inaccessibili in altri modi e in particolare tramite la luce emessa.

L'ingresso alla Tavola Aperta è libero.

Inaugurazione dell’edificio di Corporea - Città della Scienza - Napoli
Vai al sito Torna su

Napoli, 4 marzo 2016

Nel terzo anniversario del rogo che l'ha mandata in fumo, Città della Scienza solleverá il velo su Corporea, il primo museo italiano dedicato al corpo umano: 5000 metri quadri dedicati alla scienza, alla prevenzione e alla creazione d'impresa, con un planetario da 130 posti, il più grande d'Italia. Accanto alla parte museale ci sarà un'area dedicata alle startup nel campo biomedicale.

NEMO, insieme all'Associazione Scienza e Scuola, sarà presente con una postazione multimediale per illustrare le proprie finalità, le iniziative intraprese sino ad ora e le attività previste per il futuro.

3 giorni per la scuola - XIII EDIZIONE - Città della Scienza - Napoli
Vai al sito Torna su

Napoli, 28 - 30 ottobre 2015

È il principale evento di incontro e riflessione della scuola sulla didattica innovativa realizzato in Italia, promosso dal MIUR e da Città della Scienza, in collaborazione con la Direzione USR per la Campania.

Tra gli interventi tenutisi segnaliamo "Strumenti scientifici dell'epoca borbonica e post-unitaria nelle Scuole Napoletane: studenti al Palazzo Reale di Napoli con il Progetto NEMO", che si è tenuto il 29/10/2015 dalle ore 15.00 alle ore 17.00, nella sala Averroè.

Durante tale intervento la relatrice, prof. Gioia Molisso - coordinatrice del progetto NEMO, ha presentato quanto realizzato durante la mostra sugli strumenti storico-scientifici, soffermandosi sulla valenza didattica della manifestazione e moderando un dibattico con alcuni degli studenti che vi avevano partecipato, in veste di moderni ciceroni di un sapere antico, raccogliendo le loro impressioni, sensazioni ed emozioni sull'esperienza maturata nell'isolita veste di divulgatori scientifici.

Strumenti Scientifici dai Borbone all’Epoca Post-Unitaria. La Fisica nelle Scuole Napoletane dell'Ottocento
Vai al sito Torna su

Napoli, 15 - 19 ottobre 2015

Dal 15 al 19 ottobre, presso la Biblioteca Nazionale di Napoli, si è svolta la Mostra "Strumenti Scientifici dai Borbone all'Epoca Post-Unitaria. La Fisica nelle Scuole Napoletane dell'Ottocento"

La Mostra è stata organizzata a cura del Progetto NEMO, per la piena valorizzazione dello straordinario patrimonio di strumenti scientifici storici esistente nelle Scuole Napoletane.

La Mostra era inserita nel complesso di eventi realizzati nell'ambito della manifestazione Futuro Remoto 2015.

Gli strumenti in esposizione sono stati illustrati e messi in funzione dagli allievi delle scuole della Rete.

Foto, video, servizi stampa della mostra sono visibili sulla nostra pagina facebook Pagina Facebook

Brochure Mostra Scarica la brochure della Mostra

Passione Fisica - Città della Scienza - Napoli
Vai al sito Torna su

Napoli, 3 maggio 2015

Passione FISICA torna a Città della Scienza il 3 maggio dalle 10 alle 17.

L’evento, giunto alla terza edizione, è rivolto al grande pubblico.

Laboratori, visite guidate, dimostrazioni scientifiche, seminari e spettacoli animeranno una giornata ricca di attività. Un’esperienza straordinaria da vivere con passione e curiosità.

Tanti appuntamenti, una vera e propria immersione fisica per stimolare la creatività scientifica e intellettuale di grandi e piccini.
Studenti universitari, ricercatori e scienziati, provenienti da atenei e centri di ricerca, animeranno la domenica e saranno, insieme al pubblico, i protagonisti della giornata.

NEMO partecipa all'evento con alcuni strumenti storico-scientifici, presentati "in azione" dagli studenti per gli studenti, dimostrando come utilizzando beni provenienti dal nostro passato si possa fare innovazione con una didattica laboratoriale.

I calcolatori prossimi venturi e l’informatica che vedremo
Vai al sito Torna su

Napoli, 10 aprile 2015

Tavola aperta per studenti e docenti sui calcolatori quantistici presso il Teatro di Corte del Palazzo Reale di Napoli.
Partecipano il Prof. Yoichi Ando dell’Università di Osaka e il Prof. Anthony Leggett dell’Università dell’Illinois.

Prof. Yoichi Ando: Fisico sperimentale.
Esploratore di nuovi materiali, detti "isolanti topologici" e con funzionalità nuove e protette da accidenti esterni, che rivoluzioneranno la nanoelettronica e la sua branca appena nata della spintronica, importanti per il calcolo quantistico.

Prof. Anthony Leggett: Teorico della coerenza quantistica.
Ha indicato nuove strade per la comprensione dei sistemi quantistici macroscopici e dei fondamenti della fisica quantistica.
Premio Nobel 2003 per "contributi pionieristici alla teoria della superconduttività e della superfluidità"

53° Congresso Nazionale A.I.F.
Vai al sito Torna su

Perugia, 12-15 novembre 2014

L'A.I.F - Associazione per l'Insegnamento della Fisica - presenta il 53° Congresso Nazionale: “Fisica, strumenti per pensare”.
Lo sviluppo del tema congressuale si realizzerà attraverso:
  • Le comunicazioni dei soci, che porteranno l'esperienza del lavoro quotidiano nella scuola;
  • Le relazioni e comunicazioni su invito, che discuteranno dello sviluppo della ricerca in Italia, della ricerca sulla didattica e dell'esperienza nella scuola;
  • L'esposizione di poster, con i quali potranno essere brevemente presentati lavori e ricerche e una Fiera delle Idee per discuterne con gli autori.
  • La presentazione del Progetto NEMO è uno degli interventi previsti nel programma della manifestazione.

    Comunicare Fisica - Città della Scienza - Napoli
    Vai al sito Torna su

    Napoli, 8-10 ottobre 2014

    Conferenza-Workshop nazionale sulle tematiche e sulle metodologie della comunicazione della fisica e delle altre scienze. L'evento è organizzato dall'INFN insieme alla Città della Scienza di Napoli.
    Sempre più negli ultimi anni il mercato degli eventi culturali per il pubblico ha visto crescere un nuovo protagonista: la scienza. Con questa sessione si vuole riflettere su quali siano i trend prevalenti nelle manifestazioni di comunicazione scientifica e come si sia trasformato in questi anni la percezione del pubblico e le modalità di racconto dei temi della fisica: sia nel caso dei grandi science center, come nei festival, o in occasioni di mostre allestite in contesti culturali più tradizionali.
    Nell'area tematica Mostre, Festival e Eventi la presentazione del Progetto NEMO.

    Conferenza stampa al Comune di Napoli per la presentazione del Progetto NEMO
    Vai al sito Torna su
    Visualizza video
    Napoli, 7 ottobre 2014

    Le scuole napoletane in rete per far conoscere e divulgare il patrimonio degli antichi strumenti scientifici e creare un museo virtuale: è l'obiettivo di un Protocollo di Intesa firmato oggi.
    Aderiscono al protocollo la Rete di Scuole NEMO, l'Associazione Scienza e Scuola, il Comune di Napoli e il Dipartimento di Fisica dell’Università di Napoli “Federico II”.
    Il Comune di Napoli e l’Assessorato alla Scuola e all’Istruzione, si impegnano a difendere e valorizzare il patrimonio storico-scientifico delle scuole supportando la diffusione della Rete NEMO attraverso i canali di comunicazione di cui il Comune di Napoli dispone.
    Il Dipartimento di Fisica si impegna a fornire consulenza scientifica e tecnica per la compilazione di schede, l’informatizzazione, la realizzazione di esperimenti didattici nonché la disponibilità a favorire l’impegno di Docenti nella supervisione di tesi di laurea e tirocini.
    L’Associazione Scienza e Scuola si impegna a contribuire alla promozione del progetto e all’estensione della partecipazione di risorse umane.